VALENTINA URIONI

VALENTINA URIONI

Hair stylist

Tutto ebbe inizio nell’età dellinfanzia: di fianco alla pasticceria della mia famiglia cera un piccolo salone di parrucchieri .

Dall’età di cinque anni mi piaceva trascorrerci molti pomeriggi ogni tanto la mia adorata nonna mi regalava cinquemila lire per andare a farmi fare uno shampoo , perché sapeva quanto mi piacesse trascorrere del tempo in quel luogo , le dipendenti del salone, affezionandosi a me mi coccolavano intrecciando i miei capelli e io amavo tutto ciò !

Insomma , in breve tempo diventai la loro mascotte Ricordo con immensa gioia quando, a nove anni, mi fecero provare su una cliente il mio primo shampoo da quel momento ebbi la certezza che quella sarebbe diventata la mia strada.

All’età di quindici anni frequentai un corso professionale privato di hairstylist e finita la scuola, un anno dopo, mi misi a cercare un salone dove poter iniziare a lavorare.

Cominciai il mio primo percorso lavorativo da Antony (uno dei parrucchieri migliori in cui potessi sperare di lavorare, ad Udine ). Lì trascorsi quattro anni meravigliosi dove imparai le basi importanti di questo mestiere .

All’ età di diciannove anni , curiosa e vogliosa di nuove esperienze, iniziai a viaggiare per fermarmi poi ad Amsterdam.

Lì ad Amsterdam trovai lavoro presso Toni&Guy ( Brand italo/anglosassone , una delle compagnie di hairdresser più conosciute al mondo ). Nonostante il raggiungimento degli obbiettivi prefissati ed un perfezionamento della lingua inglese, sentii il bisogno di una crescita professionale più completa cercando nuove opportunità lavorative in Italia .

Fu proprio presso Toni & Guy che iniziai a delineare la mia figura professionale, dieci anni di esperienza essenziale che oltre allapprendimento quotidiano, affiancata da professionisti di alto livello ,mi diede la possibilità di frequentare laccademia della compagnia stessa . Dopo tutti questi anni di esperienza nel campo , posso dire di aver trovato la serenità di esprimere a pieno la mia creatività e professionalità .

Compiuti i trentanni , sentendo il bisogno di trovare nuovi stimoli, ho incrociato lungo la mia strada Roots , questa fantastica neo-realtà che si addice a tutto quello che ho sempre desiderato , ovvero un posto di lavoro sereno , dove ognuno di noi, arrivando da realtà ed esperienze differenti, dona e condivide se stesso, non solo a livello lavorativo, ma anche umano . Uno scambio di energie positive che permettono giorno per giorno di crescere e sognare insieme.